top of page

Rischio eventi climatici: Italia in grave ritardo: Auto, aziende e case sottoassicurate



L’Italia sta sottovalutando il rischio climatico. E questa volta non parliamo (solo) degli interventi necessari per attenuarlo ma delle tutele capaci di proteggere famiglie e imprese.

Ci sono infatti diversi dati, raccolti dall’Italian Insurtech Association (IIA), che testimoniano quanto il nostro Paese sia sottoassicurato. In sostanza: le aziende, le case e i mezzi di trasporto coperti da una polizza per eventi atmosferici estremi e calamità sono ancora un’esigua minoranza.


Italia a rischio

E allora eccoli i dati che dovrebbero preoccupare. Secondo l’Ania, solo il 16% dei mezzi in circolazione è coperto da indennità per gli eventi climatici. Un’analisi di CRIF, RED e QBE patrocinata dall’Italian Insurtech Association ha evidenziato come appena il 5% delle abitazioni sia tutelato da questo tipo di rischio.

Se parliamo di aziende, i numeri non migliorano più di tanto. Appena il 7% delle Pmi è assicurata contro gli eventi climatici e solo il 10% degli agricoltori italiani ha una polizza assicurativa contro danni atmosferici. In Germania, solo per fare un confronto, si arriva al 70%.


I rischi in Italia

Numeri che la IIA definisce “allarmanti”, anche tenendo in considerazione la nota fragilità del territorio italiano. Come rivelato dall’analisi di CRIF, RED e QBE, le province interamente in zone montuose, in particolare nelle Alpi, sono quelle più esposte alle frane. Aosta, Sondrio, Trento e Belluno presentano più del 40% dei siti aziendali esposti a un rischio alto.

Il rischio inondazione è elevato nelle province nella bassa valle del Po (Rovigo e Ferrara), in zone costiere a scarsa elevazione (Gorizia) o in zone caratterizzate da piogge torrenziali e inondazioni improvvise (Genova e Catania).

Le forti precipitazioni interessano particolarmente la provincia di VerbanoCusio-Ossola, che presenta sia rischio di forti nevicate che di grandine, ma anche province del Sud Italia come Lecce e Siracusa, dove il regime di precipitazioni è particolarmente intenso e sono frequenti anche le grandinate. In generale, sono esposte in particolare le province più vicine alla costa, dove la presenza di determinate condizioni atmosferiche e climatiche tipiche delle zone di mare, agevolano le grandinate e i temporali intensi.


Commentaires


bottom of page